3 domande (più 2) a Veronica Tomassini

Sangue di cane, di Veronica Tomassini

Sangue di cane, di Veronica Tomassini

“So soltanto che la scrittura è un destino, almeno per me, non il passatempo della domenica…”

(Veronica Tomassini*)

Il tuo primo libro, “Sangue di cane” (Laurana 2010), ha avuto un buon successo di critica e pubblico. Quanto tempo hai dedicato a ideare quella storia?

Il romanzo racconta molto liberamente la mia vita, dunque posso dire che ad esso ho dedicato una parte della vita, vicende che mi hanno riguardato. Il romanzo è stato scritto in tre mesi. Non riesco a “ideare” un testo, non ci ragiono prima; per me in generale la letteratura deve sporcarsi le mani con la vita, non potrei (adesso parlo da lettrice) appassionarmi ad un libro che in qualche maniera mente, aggiungo poi che la letteratura non sa mentire.

Pensi di continuare a scrivere solo libri o hai in mente di dedicarti anche ad altri progetti artistici legati alla scrittura?

So soltanto che la scrittura è un destino, almeno per me, non il passatempo della domenica, è il mio lavoro da anni, è un fatto naturale, necessario, come respirare, scusate l’ovvietà ma è così. Senza la scrittura, non sono niente, ecco tutto, è lei che mi mantiene salda, in equilibrio, pretende spesso solitudine persino alienazione, prendere o lasciare.

Secondo te la scrittura on-line distrae dalla scrittura “ragionata” con cui s’inventano storie per i libri?

Possibile, non ho ancora capito in realtà, ma non farei quel distinguo, esiste la scrittura, la buona scrittura.

C’è un autore- non vivente- che hai come riferimento quando scrivi?

Amo i russi, il realismo russo, e ho amato gli scrittori del neorealismo.

Ti andrebbe di raccontarci di un oggetto dell’infanzia che ti rappresenta?

Non ne ho, non saprei, non avevo giocattoli, bambolotti, avevo un amico immaginario, ma non era un amico, era un nemico, lo odiavo, ero competitiva con lui, ma lui vinceva sempre.

Veronica Tomassini*  è una scrittrice siciliana, di origini umbre. Ha scritto per  il quotidiano La Sicilia – dal 1996 al marzo 2013. Il suo libro d’esordio,“Sangue di cane”( Laurana Editore 2010) ha ricevuto grande attenzione da parte di critica e pubblico. Collabora con Il Fatto Quotidiano e scrive (quasi) ogni giorno sul suo blog: http://www.veronicatomassini.wordpress.com

 © Mario Schiavone, per Inkistolio: Storie Orticanti.  RIPRODUZIONE TESTI RISERVATA.

Annunci

One comment

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...