ACQUE, LINGUAGGI, HENOLOGIA… ASCOLTANDO SCIENZIATI, RICERCATORI E PENSATORI.

Ruscello campano, Contrada Cote (Agropoli) Acqua che scorre oggi non è quello che vi scorreva un tempo. Cambia l'acqua, cambia l'ambiente...cambiamo anche noi. (Copyright foto Annalisa Rascato)

Ruscello campano, Contrada Cote (Agropoli) L’ Acqua che scorre oggi non è quella che vi scorreva un tempo. Cambia l’acqua, cambia l’ambiente…cambiamo anche noi. (Copyright foto Annalisa Rascato)

CONNESSIONI INATTESE: UNA MANIFESTAZIONE CHE VI RACCONTA L’ACQUA COME LA VEDONO GLI SCIENZIATI E COME LA VEDIAMO NOI PERSONE “COMUNI”!

PERCHE’ L’ACQUA, QUESTO ELEMENTO COSI’ PREZIOSO E ANTICO, TROVA SPAZIO NEL CINEMA, NEI LIBRI E NEI FUMETTI?! Quali sono le proprietà chimiche e fisiche di un elemento così importante? Cosa non vi hanno mai detto sull’acqua?

A queste, e a molte altre domande ancora, negli anni hanno provato a rispondere alcune delle menti più attive nel panorama scientifico italiano.

Perché ascoltare le menti che hanno studiato, fra le altre cose, anche l’acqua?

Conosco alcuni di loro. Sono esseri molto colti, simpatici e molto disponibili al dialogo. S’impara sempre a parlare con chi lavora e fa ricerca in Italia senza fuggire all’estero.

E poi…

PARTECIPARE A UNA RASSEGNA CULTURALE, CURATA DA MENTI BRILLANTI DELLA FISICA DELLA CHIMICA E DI ALTRI SETTORI SCIENTIFICI AIUTA TUTTI NOI.

Sentiamo tanto parlare di Ricerca Scientifica carente in questo paese, ma pochi provano a capirne di più ascoltando la voce dei cervelli rimasti qui a sostenere la scienza.

In breve, di cosa vi sto parlando?

“Le Connessioni Inattese” è una manifestazione nata nel 2007, in occasione dei 10 anni di attività dell’Associazione Culturale ALTANUR, con l’intenzione di creare un appuntamento fisso di ricerca e divulgazione sia in ambito regionale sia in ambito nazionale e con l’obiettivo di mettere in evidenza e sviluppare le molteplici connessioni che esistono tra i diversi ambiti della conoscenza. Le attività relative alla manifestazione iniziano nell’autunno di ciascun anno solare dipanandosi, poi, fino alla primavera successiva con: installazioni artistiche, seminari, laboratori didattici, performance teatrali, incontri con allievi delle scuole, percorsi sul cinema, fumetto e fantasy, godendo di qualificati patrocini istituzionali e universitari tra cui quello della Regione Campania e quello dell’Università Federico II di Napoli.

Quest’anno la settima edizione di “Le Connessioni Inattese” inizierà con una ‘full immersion’ nella meravigliosa Natura del Molise con il WORKSHOP ‘Acque, Linguaggi, Henologia’ in data 12 13 ottobre 2013 e continuerà fino ad aprile 2014 con una serie di attività sul tema.

Se siete interessati ecco il 

PROGRAMMA del WORKSHOP

 ‘ACQUE, LINGUAGGI, HENOLOGIA’

SABATO 12 ottobre

9.30 13.30 MODERA Roberto Germano

 Vittorio ELIA Proprietà chimico-fisiche dell’acqua perturbata: fatti ed enigmi

Alberto TEDESCHI Acqua biologica: tra coerenza e materia vivente

Antonella DE NINNO La grammatica dell’acqua: le regole del linguaggio con cui l’acqua ci parla

Performance a cura di Lineadarco

Pausa: Coffee break

 Emilio DEL GIUDICE La dinamica dell’autorganizzazione del vivente e l’emergenza di una psiche

Giuseppe VITIELLO Informazione e conoscenza

 Margherita TOSI Il Principio del minimo stimolo

Dibattito con il pubblico

BUFFET vegetariano

 15.30 20.00 MODERA Giuseppe Germano

 Vera TUMMILLO

Omeopatia – Curare il malato o la malattia? – Caso clinico: Martina la piccola “mocciosa”

 Dibattito con il pubblico

Sulla via dell’acqua – Letture e dintorni a cura di Monica ZUNICA

16.00 – 18.30

La “memoria dell’acqua” – Laboratorio Audio – Visivo – Esperienziale

a cura di Monica FIOCCO in collaborazione con NADIR

Mediante gli strumenti del counseling olistico, si creerà un contatto con la memoria dell’acqua nel nostro organismo, attraverso la percezione, la consapevolezza e la trasformazione della nostra parte emozionale.

19.00 – 20.30

Concerto di Filippo D’ELISO – voce narrante Vera TUMMILLO

Un concerto/laboratorio ideato a partire da una ricerca applicata in medicina frequenziale e fisica vibrazionale

DOMENICA 13 ottobre

Ore 10.00 13.00

 Passeggiata guidata al lago di Castel San Vincenzo e percorso/laboratorio nel bosco di betulle.

CONCLUSIONE dei lavori

Se volete iscrivervi al workshop inviate una mail alla segreteria organizzativa: info@leconnessioniinattese.com

Se fate parte di un’azienda sensibile alla ricerca scientifica e alla cultura e  volete proporvi per sostenere l’iniziativa o ricevere ogni altro tipo di informazione contattate l’associazione a questo numero:

Associazione Culturale ALTANUR 

Segreteria: 333 44 94 037

Per saperne di più su questa iniziativa e per leggere le biografie dei diversi autori e ricercatori che parteciperanno alla rassegna ecco il sito:

www.leconnessioniinattese.com

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...